La “trasformazione digitale” non è solo una buzzword del momento

Ebbene sì, negli ultimi mesi la “digital transformation” è davvero sulla bocca di chiunque, dai piccoli imprenditori di pmi ai top manager di grandi multinazionali, passando da consulenti di impresa e arrivando fino agli pseudo guru di settore (tra l’altro chissà quale a questo punto...), segno che i tempi cominciano ad essere maturi. Spesso però non si capisce veramente di cosa si sta parlando limitandosi inevitabilmente a cavalcare un’onda, come potrebbe fare un surfista alle prime armi... Ma in realtà, oltre al parolone in sé, di cosa si tratta nel concreto? Di web marketing? Di social? Di app mobile? Di piattaforme cloud? Di e-commerce? Di informatica? Di Google? Di Facebook? Di Telsa? Di modelli di business? Di innovazione? Di cultura? Di processi? Di industria 4.0? Di start up? …Si potrebbe dire “di tutto questo e niente di tutto ciò”.

Capisco che possiate essere piuttosto confusi ora, ma il motivo principale è che le nuove tecnologie stanno cambiando il mondo. Il “digital” in generale non è un settore e non è business, ma è un elemento. Esattamente come lo sono l’elettricità, la ruota e la carta. Un elemento che tocca tutte le nostre attività, abilita nuovi processi, nuovi modelli di business, genera innovazione capace di sconvolgere interi settori. Proprio come nei secoli passati è avvenuto con l’energia elettrica e l’automobile, ad esempio.

Di conseguenza “trasformazione digitale” significa avere innanzitutto questa consapevolezza e saper introdurre nelle giuste misure e nei giusti tempi il digitale in azienda e più in generale nella vita delle persone. Eh si... perché non si può nemmeno racchiudere ad un ambito prettamente di business, ma è un fenomeno capace di cambiare profondamente la società ad una velocità mai vista nella storia dell’uomo. Tanto per fare un esempio, pensate ai social network e agli smartphone: esistono da poco più di 10 anni, ma chi si ricorda com’era prima, potrà certamente dire che si viveva letteralmente in un’altra epoca, con la piccola differenza che siamo sempre stati abituati a parlare di “epoche” con un metro di misura temporale definibile in decenni (se non in secoli) e non di pochi anni.

Quello che facciamo in 3ding è esattamente questo, ovvero supportare l’introduzione del digital nella vostra azienda in modo ponderato e consapevole, sapendo che comunque il primo scoglio da oltrepassare non sono i budget ma la “cultura aziendale” che normalmente vive in quella sua “zona di comfort”, costruita nelle epoche e come tutti i grandi cambiamenti spaventa. Ma i primi che riusciranno ad allinearsi potranno trovare opportunità mai viste, chi invece non ci darà troppa importanza rischierà seriamente di essere spazzato via dai nuovi tipi di concorrenza.

In ogni caso una cosa è rimasta: il contatto umano! Quel contatto umano che noi non abbiamo perso, per questo motivo siamo sempre al vostro fianco. Per capire insieme come intraprendere il percorso di trasformazione digitale della vostra azienda potete contattarci attraverso la Live Chat oppure attraverso il form contatti.

Daniele Marconetto CEO 3ding Consulting srl